domenica 17 aprile 2016

Arcano XX, Il Giudizio

“Il Giudizio rappresenta il Giudizio Universale, ovvero indica il trascorrere del tempo, fino al momento finale in cui affronteremo il processo e verremo giudicati secondo i nostri meriti. Fino ad allora, c’è sempre tempo per imparare dagli errori commessi e cambiare in meglio la propria vita.”
Nel mio libro, il racconto associato a questa carta è Un Mondo di Pazzi, ambientato nel XVIII secolo, in cui gli impauriti abitanti del villaggio di Amesfield, nelle vicinanze di Salem, stanno per processare un malefico stregone...


Uno dei punti più bassi raggiunti nella storia dell’umanità è sicuramente la caccia alle streghe e l’inquisizione. È di questo che parleremo questa settimana, nel quarto e ultimo appuntamento con la rubrica Ore d’Orrore...

10 commenti:

  1. Una richiesta: Perché non pubblichi un elenco dei guest post dell'Arcani Tour sulla colonna a lato. A volte faccio davvero fatica a rintracciarli...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In effetti tra due settimane avevo pensato di pubblicarne un riepilogo. Finora non l'ho fatto perchè il blog e il tour viaggiano su binari separati. Però non è male come suggerimento, per cui vedo cosa riesco a fare. :)

      Elimina
    2. Come da tua richiesta ho messo i link a destra. In ogni caso si potevano anche seguire tutti i post dell'iniziativa attraverso le raccolte di G+:
      https://plus.google.com/u/0/collection/kVLd3

      Elimina
    3. Non ne avevo idea... :P

      Elimina
    4. Hai fatto benissimo Marco! Volevo suggerirlo anche io - ma non avrei voluto essere inopportuna :P

      Elimina
  2. Le bassure sono sempre in agguato... :P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, tra l'altro sembra che le superstizioni siano dure a morire, come vedremo in questo articolo.

      Elimina
  3. Grazie per aver raggruppato i Guest-Post dell'Arcani Tour. In effetti ti ho conosciuto attraverso il post "Il tempo del sogno" sul blog di Ivano Landi. Come new entry, facevo fatica a orientarmi. :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il fatto è che usando molto G+ e avendo lanciato lì l'iniziativa avevo sfruttato le raccolte di G+.

      Elimina