martedì 10 marzo 2020

Stop

Purtroppo la situazione attuale è quel che è. Lavorativamente parlando, è un disastro. Che già rispetto all'anno precedente le cose non stavano andando benissimo, tra committenti perduti e altri che con mille scuse non pagano il lavoro, ma almeno sembrava che nel mio lavoro principale le cose stessero andando meglio. Invece adesso saltano lezioni, forse anche interi corsi, con un danno economico non da poco. Al momento sono a casa e trasmetteremo le lezioni via streaming, per non bloccare tutto. Il che comporta una riduzione delle ore lavorative, con conseguente ulteriore danno economico. Almeno fino al 3 aprile, poi non si sa cosa succederà, al momento si può solo cercare di limitare i danni, sperando non siano peggiori. 
L'ironia (si fa per dire) è che sono anni che insegno come effettuare un corretto e accurato lavaggio delle mani, una pratica che il più delle volte viene vista con molta faciloneria.
In una situazione del genere è difficile andare avanti col blog. Finora ho continuato come se niente fosse, però il fermo completo fino (almeno) al 3 aprile mi ha dato la botta finale. Già ieri sera ero parecchio giù, e oggi non va meglio. Per cui alla fine ho deciso di stoppare il blog fino ai primi di aprile, perché non sono nello stato d'animo giusto per proporre nuovi contenuti, né per leggerne di altrui. Tutti gli articoli che sarebbero dovuti uscire nelle prossime settimane evidentemente dovranno slittare a più avanti, a quando la situazione si spera si sarà normalizzata.

26 commenti:

  1. So che non serve a molto, però ti sono vicina e ti auguro di cuore di riuscire comunque a trovare anche soltanto un briciolo di positività in tutto questo, sebbene io non possa realmente immaginare come ti senta, dato che ci sei dentro molto più di altri e credo che soltanto in tali circostanze si possa davvero provare una grande tristezza. Certo è che nei giorni precedenti al mio post di stamattina che esprime le mie sensazioni in merito, cercavo anche io di far finta di nulla. Ma certe situazioni non possono di certo essere ignorate. Detto ciò, ti auguro di nuovo tanta fortuna, sperando che questo brutto periodo finisca presto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Speriamo.
      Ieri abbiamo fatto lezione in streaming ed è stata una cosa abbastanza strana.

      Elimina
    2. Come va? Spero che tu stia più su con il morale. Anche noi all'università stiamo seguendo da casa le lezioni in formato video e non è sempre così semplice capire tutto... Anzi, come hai detto tu, è piuttosto strano... Ma speriamo di tornare quanto prima alla normalità.

      Elimina
    3. Da noi sembra che stia funzionando abbastanza, al netto di alcune oggettive difficoltà. Essendo in streaming, gli studenti possono anche chattare con noi in tempo reale per farci domande. Però è un po' strano far lezione così, mi sembra di essere una camgirl.

      Elimina
    4. Ti capisco, anche a me dall'altro lato ha fatto strano vedere il professore di Chimica Organca II spiegarci i carboidrati sulla lavagnetta del suo ufficio con metà della sua testa "tranciata" perché troppo alto rispetto alle dimensioni del video! Senza contare che nel bel mezzo della suddetta spiegazione camminava di quà e di là mi ha fatto quasi venire il mal di testa XD.

      Elimina
  2. Ognuno fa quello che si sente, è giusto così.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, al momento, anche se il tempo non mi mancherebbe, non mi sento proprio dell'umore.

      Elimina
  3. Tirati su di morale, anche se immagino sia complicato.
    Però davvero non buttarti troppo giù, nonostante la situazione generale.
    Ci sentiamo presto, devo leggere anche il precedente articolo ma soprattutto risponderti da me! ;)

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti, dato che è parecchio che non ti vedevo da queste parti, avevo cominciato a pensare che avessi avuto qualche problema legato a questa situazione.

      Elimina
    2. No, no, per fortuna.
      Ho avuto poco tempo per leggervi, in generale, oggi non ho postato niente da me e mi sono dedicato al recupero dei vostri articoli^^

      Moz-

      Elimina
  4. Ognuno deve reagire nel modo che reputa più opportuno, se tu preferisci staccare dal blog fai bene a farlo. Da come scrivi vedo che per te la situazione sta diventando pesante sul piano professionale oltre che privato, anche se serve a ben poco ti porgo la mia solidarietà e speriamo che la situazione torni al più presto alla normalità.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho saputo ieri che almeno qualche compensazione l'avremo, però alcuni corsi e lezioni sono già saltati o salteranno. A questo punto si può solo cercare di limitare i danni.

      Elimina
  5. Comprensione e solidarietà a te.
    Monica.

    RispondiElimina
  6. Mi dispiace per questa situazione. Ti mando un grande abbraccio e se serve sono qui.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In realtà è una situazione più generale per tutti. Solo che dura quando fai progetti e piani e viene tutto mandato all'aria.

      Elimina
  7. Speriamo di uscirne, tutti quanti.
    La situazione è quella che è, ed ognuno è giusto che la viva secondo il suo carattere e le sue sensazioni.
    In bocca al lupo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie.
      Speriamo di rientrare presto in una sfera di normalizzazione.

      Elimina
  8. Mi spiace per la situazione che stai vivendo...speriamo che dal 3 Aprile le cose girino per il meglio.
    E se hai bisogno...per quel che posso.
    Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Credo che comunque vada, il ritorno alla normalità sarà un processo graduale, e quindi richiederà tempo. Speriamo che dai primi di aprile si possa iniziare a ripartire.

      Elimina
  9. Ciao io non passavo di qua da molto tempo... a dire il vero per motivi miei (esistenziali e per così dire "creativi") ho frequentato poco il mondo del blog.
    Mi spiace sapere che la tua situazione lavorativa in questo periodo non sia delle migliori e capisco che con questo stato d'animo passi la voglia di dedicarsi ad occupazioni più "futili".
    In bocca al lupo e a presto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie.
      In questo momento, forse, è il tempo ciò di cui abbondiamo, ma a me manca appunto lo stato d'animo.

      Elimina
  10. Ciao Marco, mi dispiace per i contraccolpi economici e psicologici. Se non te la senti di andare avanti col blog fino al 3 aprile, fai benissimo. Io ho lanciato, viceversa, una nuova iniziativa volta a disintossicarsi anche un po' dal profluvio di notizie, sempre e soltanto sullo stesso argomento. Un abbraccio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Diciamo che adesso va un po' meno peggio, perché comunque ci saranno alcune garantite alcune cose. Ma altre sono andate. L'anno scorso c'era stata un'inversione di tendenza che mi aveva fatto sperare bene per il futuro, ma a settembre le cose sono cambiate, e adesso pure questo...

      Elimina