domenica 28 marzo 2021

Nuove Curiosità dalla A alla Z (parte IV)

Quarta (e ultima) parte del post di curiosità in formato alfabetica. 

W come Wonder Woman. Lo psicologo William Marston, creatore del personaggio di Wonder Woman, nel 1913 fu anche il primo a realizzare un rudimentale modello di poligrafo (macchina della verità), utilizzando un test sulla pressione sanguigna per individuare la correttezza di un'affermazione. Marston era del parere che le donne fossero più affidabili e oneste degli uomini, e proprio per questa ragione aveva dotato la sua eroina del magico "lazo della verità", che costringe chi ne viene catturato a dire la verità.

X come X-rays. Nel 1901 venne assegnato il primo premio Nobel per la Fisica a Wilhelm Röntgen per la scoperta dei raggi X; in realtà non fu lui a osservarli per primo, dato che diversi fisici stavano già lavorando su questa radiazione. Röntgen si era accorto che erano qualcosa di nuovo e misterioso rispetto a quanto si conoscesse: erano in grado di proiettare su di un foglio l'ombra delle ossa della sua mano; perciò in un articolo li aveva chiamati "raggi X", dato che la x in matematica indica l'incognita. Philipp von Lenard contestò la scoperta, essendo tra quelli che li avevano osservati prima di lui; quindi l'assegnazione dei premi Nobel iniziò da subito con delle polemiche. Dopo la diffusione dei dettagli circa il fenomeno apparvero numerose vignette umoristiche che evidenziarono il fraintendimento circa il senso della scoperta, una ditta londinese pubblicizzò fraudolentemente la messa in commercio di una "biancheria a prova di raggi X", e dei religiosi francesi sostennero di riuscire a utilizzarli per fotografare l'anima.

Y come You Suffer. You Suffer è una canzone dei Napalm Death, una band grindcore/death metal, entrata nel Guinness dei Primati come "la canzone più corta": dura infatti 1,316 secondi. Il testo recita: "You suffer... but why?"


Sempre in tema di sofferenza musicale, Organ²/ASLSP (As SLow aS Possible) è un brano per organo di John Cage (1987), che può durare dai venti ai settanta minuti, in quanto il compositore aveva deciso di tralasciare i dettagli su quanto dovesse durare. Nel 1997 in una conferenza di musicisti e filosofi fu discussa la possibilità di portare all'estremo l'indicazione di Cage, in modo che il brano durasse davvero il più a lungo possibile, utilizzando come strumento un organo, le cui note in teoria possono essere suonate con durata illimitata. Nacque così un progetto per realizzare una tale esecuzione: fu costruito appositamente un organo, che si trova in Germania nella chiesa di San Burchardi, con il mantice che fornisce costantemente arie alle canne. Lo strumento sta suonando ininterrottamente dal 5 settembre 2001. L'ultimo cambio di nota è avvenuto il 5 settembre 2020, dopo che la precedente nota era stata suonata per quasi 7 anni. L'esecuzione finirà il 5 settembre 2640, cioè andrà avanti per 639 anni, così da commemorare la prima installazione documentata di un organo, avvenuta nel 1361.

Z come Ziegland. Nel 1883 a Honey Grove (Texas) Henry Ziegland decise di lasciare la sua fidanzata, Maysie Tichnor. Lei, disperata, si tolse la vita. Il fratello della ragazza, infuriato, si recò alla sua fattoria e gli sparò, poi anche lui si tolse la vita con la sua stessa arma. Ziegland però non era morto: il proiettile l'aveva solo sfiorato, per poi andare a conficcarsi in un albero. Nel 1905, trascorsi più di vent'anni, Ziegland stava tagliando della legna assieme al figlio. I due abbatterono l'albero in cui era ancora conficcato il proiettile, ma il legno era così duro da rendere impossibile riuscire a tagliarlo con un'ascia. Così i due praticarono dei buchi nella corteccia e ci misero della dinamite. Si allontanarono di una cinquantina di passi e diedero fuoco. Il proiettile venne sparato via dalla potenza dell'esplosione, colpendo Ziegland alla tempia sinistra e uccidendolo all'istante, consumando infine la vendetta dei fratelli Tichnor.

Bonus. La curiosa frase "A æ u å æ ø i æ å, æ i å u å æ ø i æ å?", composta solo da vocali (tre delle quali non fanno parte dell'alfabeto latino), nella lingua danese dello Jutland meridionale vuol dire: "Io sono nell'isola sul fiume, anche tu sei nell'isola sul fiume?" Un'altra curiosità è che "isola" in danese si dice ø, mentre in svedese si dice ö.

10 commenti:

  1. Sapevo della W e X, non degli altri, ma poi canzone più breve e più lunga e probabilmente le più brutte di sempre :D

    RispondiElimina
  2. Quella della Z si fa fatica a crederci, chissà se è accaduta davvero (gli americani, con tutto il rispetto che ho per loro, a volte però sono dei gran cazzari ;-)
    Le truffe legate ai raggi X le fanno ancora oggi, mi immagino cosa sia potuto succedere quando ancora era una cosa così nuova e per certi aspetti sconvolgente.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No no, quella di Ziegland è una storia vera.
      Credo che oggi in realtà coi raggi X poco, perché è abbastanza noto che una certa dose di radiazione possa avere effetti cancerogenici; viceversa ad altri tipi di radiazione vengono spacciate proprietà curative che non hanno.

      Elimina
  3. La storia di Ziegland sì, è pazzesca, ma io trovo assurda la curiosità sull’organo che suona ininterrottamente la stessa nota da decenni. Ma perché, dico io! 😂

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sette anni per una sola nota è un vero e proprio delirio...

      Elimina
  4. Ma io voglio proprio sentire come si pronuncia la frase composta solo da vocali! :)
    Hai capito i religiosi francesi: fotografare l0anima con i raggi X. Chissà quanto si facevano pagare, per la fotografia.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma secondo me nulla: tutta fa brodo nella propaganda.
      La frase in danese (almeno la prima parte) la puoi sentire qui:

      https://www.youtube.com/watch?v=RTn8TujUvQ0

      Elimina
  5. Bellissima la cosa dell'organo, ottimo omaggio alla musica e anche al tempo, alla tecnica, agli strumenti.
    Sul creatore di WW proprio ieri ho visto un documentario, certo era un tipo particolare :D

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Immagino a cosa ti stai riferendo... Sì, era un personaggio fuori dagli schemi e dalle convenzioni.

      Elimina